giovedì 24 novembre 2011

STELLE CON CONFETTURA DI GIUGGIOLE

La ricetta di questi biscotti è quella dei classici  occhi di bue, ma non avendo dei tagliabiscotti rotondi, ho optato per queste stelline.
Sono necessarie due forme per biscotti simili, ma di misure diverse, in modo da poter ritagliare una finestrella.
Per farcirli ho usato una confettura mai provata prima: quella di Giuggiole della SiGi , un'azienda di cui ho già parlato e che vuole far riscoprire i prodotti della tradizione marchigiana,
Il Giuggiolo è una pianta che fu importata dagli antichi romani e dai suoi frutti la SiGi produce anche il Giuggiolone, cioè il famoso "Brodo di Giuggiole" (esiste davvero!)  una bevanda a base di vino con tutto il profumo delle Giuggiole mature.
Ingredienti:
200 gr di farina
100 gr di burro o margarina
80 gr di zucchero
un uovo intero
la buccia grattugiata di un limone
un cucchiaino di lievito
confettura di Giuggiole q.b.
zucchero a velo.
Impastare gli ingredienti per la pasta frolla e farla riposare.
stendere la pasta e ricavare i biscotti: in metà di questi ricavare una finetrella con lo stampino più piccolo, io ho ottenuto 24 biscotti .
Cuocere i biscotti sulla piastra con carta forno per circa 12-15 minuti.
Spolverizzare i biscotti forati con lo zucchero a velo, quindi sovrapporli a quelli non forati, al centro dei quali avrete messo un cucchiaio di confettura.
Disporli su un piatto e servirli...

9 commenti:

  1. Deliziose e bellissime queste stelline.

    RispondiElimina
  2. Fantastici con la confettura di giuggiole

    RispondiElimina
  3. questa marmellata mi manca, i tuoi biscotti sono carinissimi

    RispondiElimina
  4. Sono bellissime, il problema è trovare la confettura di giuggiole...

    RispondiElimina
  5. che bella variante all'occhio di bue, devono essere buonissime, ma non saprei come procurarmi questa marmellata

    RispondiElimina