giovedì 5 maggio 2011

Pizza di spaghetti



Se ti è scappata la mano nel dosare spaghetti NO PROBLEM!
Soprattutto se già conditi con sugo di pomodoro, ancora meglio con ragù di carne.
Tienili in stand by in frigo e il giorno dopo fai come faccio io, adesso ti dico:
Aggiungi agli spaghetti un pò di ricotta, a parte sbatti un bell'ovetto per porzione, aggiungi parmigiano grattugiato prezzemolo un goccino di latte e un pizzico di sale.
Versa sugli spaghetti e amalgama il tutto.
Sul fondo di una padella larga e piana fai slittare una noce di burro, ora adagia metà degli spaghetti, farcisci con prosciutto cotto e dadini di mozzarella o robiola, copri con il resto e spiana a pizza nella padella, cuoci a fuoco molto moderato dopo 6 o 7 minuti sentirai come dei piccoli schioppetii... è il momento di girarla, aiutati con un piatto piano e largo, rimetti sul fuoco fino a fine cottura. A me piaceva moltissimo quando ero ragazzino e a Napoli si sa, gli spaghetti abbondano sempre! Per darle un tocco di nordico l'ho ho decorata"SMILE" con una striscia e due tocchetti di Robiola 'd Cucunà...
Con questa ricetta partecipiamo al contest di TINA

6 commenti:

  1. La preparo anch'io ma in bianco. Grazie per essere passata da me, Laura

    RispondiElimina
  2. Un'idea veramente originale e gustosa!!! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  3. papà la preparava sempre ai bimbi per colazione quando vivevamo vicini. loro l'adorano.
    io non ho mai provato a farla.
    ciao!

    RispondiElimina
  4. Grazie mille!!l'aggiungo subito!!Noi la prepariamo spesso per i pic nik..è fantastica questa pizza!!

    RispondiElimina
  5. Che bella! La frittatina!! Mia madre le preparava spesso come pranzo da portare al mare (lggerine...)
    Un classico del riciclo!

    RispondiElimina